• Aquasan s.r.l.

INQUINAMENTO DA DETERSIVI: l’elenco delle sostante più tossiche e la rispettiva green solution!

Hai mai sentito parlare di indoor pollution, meglio conosciuto come inquinamento domestico? Spesso per comodità e praticità non si presta mai la giusta attenzione a cosa si utilizza per tenere pulita e profumata la propria casa, senza contare la quantità considerevole di plastica che acquistiamo ogni giorno per ottemperare a questo obbiettivo.

Oggi vi vogliamo svelare alcune delle sostanze più tossiche e dannose per l’ambiente e la salute personale, con la rispettiva green solution!

  1. Candeggianti: Si tratta di un prodotto davvero molto diffuso e parallelamente anche uno dei più tossici, i rischi maggioritari alla sua esposizione riguardano l’irritazione della pelle, degli occhi fino ad arrivare a veri e propri attacchi di asma. Inoltre inquina l’acqua (dove inevitabilmente la buttiamo quando risciacquiamo) causando gravissime conseguenze a tutto l’ecosistema. Green Solution: L'aceto detiene diverse proprietà antibatteriche e sbiancanti utili per sbarazzarsi di macchie e batteri presenti su superfici come pavimenti, bagno, lavabo e sanitari. Per realizzare un detergente, prendete mezza tazza di aceto bianco, mezza tazza di acqua e qualche cucchiaio di bicarbonato di sodio. Mescolate il tutto in una bacinella e spruzzate il prodotto su un panno morbido (meglio se micro-fibra) o direttamente sulla superficie desiderata.

  2. Decalcificanti: I decalcificanti sono sostanze acide che eliminano il calcare sciogliendolo. L'unica certezza che abbiamo è che sono molto inquinanti oltre che poco economici. Green solution: Il sale polifosfato alimentare è un’ottima alternativa, inserito in un apposito filtro permette di rimuovere il calcare e prevenirne la formazione sulle parti calde dell’elettrodomestico, in modo completamente naturale ed ecologico!

  3. Profumi e deodoranti per gli ambienti: I profumi e deodoranti per ambienti sono spesso realizzati con sostanze chimiche che nella maggior parte dei casi sono fortemente allergizzanti e, nei soggetti più sensibili, possono portare a problemi respiratori e irritazioni della pelle. La domanda è: ci servono davvero? Green solution: Via libera alla lavanda! Quegli splendidi ramoscelli violacei non sono solo belli da guardare, ma anche fortemente profumati. Prova a raccoglierne qualche ramoscello e inseriscilo in un sacchetto ecologico traspirante, puoi posizionarlo nei cassetti, negli armadi e persino in macchina, vedrai che rivoluzione! Una valida alternativa sono anche gli oli essenziali, oltre a profumare la casa, hanno proprietà benefiche rilassanti o energizzanti in base all’essenza scelta, puoi anche aggiungerli ai detersivi fai da te per le pulizie di casa.

  4. Tensioattivi: I detersivi chimici contengono tensioattivi per lo più provenienti dal petrolio, dannosi per la flora e la fauna acquatica perché aumentano la capacità di penetrazione delle sostanze chimiche all’interno degli organismi. Green solution: Il bicarbonato di sodio, molto economico ma soprattutto ecologico, puoi utilizzarlo per pulire i vetri (come ottima alternativa all'ammoniaca), le piastrelle, le stoviglie ed anche l’argento. Per farlo, prendi qualche cucchiaino di bicarbonato e poggiatelo su un panno umido. Semplicemente strofinate lo straccio inumidito sulle superfici interessate, riuscirete ad eliminare macchie, sporcizia e sbiancare le superfici. Un utilizzo alternativo e molto efficace del bicarbonato è per neutralizzare i cattivi odori nel frigorifero di casa. Riempite semplicemente una ciotola con il bicarbonato e riponetela in frigorifero, sentirete che differenza!


Soluzioni ecologiche alternative ed economiche.


LIMONE: Potete servirvene per detergere a fondo un forno, lucidare pentole e padelle e altri componenti in alluminio e anche per togliere via le macchie dai vostri panni del bucato. In questo caso, potete prendere del succo di limone e diluirlo in un secchio d’acqua. Dopo, immergete i vostri indumenti chiari e lasciate agire per una notte. Il giorno successivo, basterà risciacquare il tutto.

FONDI DI CAFFE': Abbiamo già visto che quando si prepara il caffè nella moka non va sempre buttato. Il suo fondo può essere utile per cosmetici naturali come scrub anti cellulite naturali e per eliminare i cattivi odori, sgrassando i piatti. In questo caso, prendete della polvere di caffè e scioglietela in un po’ di acqua calda. Basterà immergere i piatti in questa miscela prima di lavarli, eviterete di usare un ingente quantità di detersivo. Questo procedimento è ideale quando si cucina pesce, uova o alimenti fortemente.. odoranti!

ACIDO CITRICO: L'acido citrico è riconosciuto come ingrediente multiuso per le pulizie ecologiche. Vi servirà come ammorbidente e disincrostante in lavatrice, come brillantante in lavastoviglie e molto altro. Per realizzare l'ammorbidente all'acido citrico, basta versare questa stessa soluzione all'interno della vaschetta dell'ammorbidente, godetevi il risultato!

#greensolution #puliziadellacasa

0 visualizzazioni

©2020 di Aquasan-Shop. Creato con Wix.com